La paraplegia è una patologia caratterizzata dalla paralisi degli arti inferiori (diplegia). La sua insorgenza uò derivare da traumi o  da lesione midollare; la paraplegiaParaplegia nei bambini è solitamente dovuta a malformazioni congenite. La paralisi degli arti comporta atrofia muscolare e sviluppo irregolare dell'organismo. In caso di paralisi a tutti e quattro gli arti si ha la tetraplegia. La paraplegia è spesso associata a ritardo mentale; gli interventi educativi e didattici sono sempre calibrati caso per caso in base al livello di gravità ed alla diagnosi. La paraplegia può essere di tipo spastico, con paralisi parziale ma importanti difficoltà di movimento e deambulazione (andatura caracollante, assenza di coordinazione degli arti e della testa, strabismo). Il paraplegico con associato ritardo mentale non è quasi mai autonomi. La patologia è permanente.
Pubblicazioni paraplegie